Così amavano (Così ameremo?)

di Italo Moscati 


Una dichiarazione d’amore, per l’amore. Non c’è attimo della giornata in cui possiamo vivere senza pensare, senza cercare, senza interrogarci, senza perdere o ritrovare l’amore per conquistare fiducia. L’amore è una perla nella conchiglia. Può attrarci con la brillantezza della luce, può persuaderci che dobbiamo aprire un’altra conchiglia e continuare. La perla più preziosa equivale a un primo bacio. La luce e lo sguardo aiuterà altri baci, altre confidenze, altre intimità. Il libro di Italo Moscati è una storia fatta di tante storie, intorno al gioco disincantato, divertente, dell’amore, degli amori. I corteggiamenti, i simboli, l’allegria, le malinconie, l’entusiasmo di un colpo di fulmine. Vi compaiono i protagonisti conosciuti o sconosciuti, nel grande scenario che parte da vicino per andare lontano, e da lontano per venire vicino. Dai divi famosi, dai modelli del cinema e dello spettacolo, della Tv, alle persone messe in luce dai fatti di cronaca; da figure che nella cultura e nell’arte hanno rappresentato i pensieri, i moti del cuore, le speranze, le illusioni, e ancora le speranze. L’autore ha attraversato le epoche, fino alla contemporaneità, con attenzione per gli amori della classicità ma soprattutto per sedurre il lettore con immagini e vicende che parlano soprattutto di lui e della incrollabile tenacia nell’inventarsi l’amore, una grande avventura personale.
Moscati preferisce non fare nomi, invita a scoprirli. Scoprendoli o riscoprendoli, ognuno potrà essere lei o lui, per identificarsi o confrontarsi nel girotondo delle passioni, delle delusioni che si superano sempre quando le storie hanno il sapore di un grande romanzo in cui siamo coinvolti. Nella punteggiatura dei baci, tutti i baci; nelle trame che da essi scaturiscono, provocano, eccitano, nutrono di gioia; e non possiamo dimenticare. Un festoso spettacolo di parole e schermi sempre nuovo, del continuo sorgere dell’alba dopo le notti.

di

Una dichiarazione d’amore, per l’amore. Non c’è attimo della giornata in cui possiamo vivere senza pensare, senza cercare, senza interrogarci, senza perdere o ritrovare l’amore per conquistare fiducia. L’amore è una perla nella conchiglia. Può attrarci con la brillantezza della luce, può persuaderci che dobbiamo aprire un’altra conchiglia e continuare. La perla più preziosa equivale a un primo bacio. La luce e lo sguardo aiuterà altri baci, altre confidenze, altre intimità. Il libro di Italo Moscati è una storia fatta di tante storie, intorno al gioco disincantato, divertente, dell’amore, degli amori. I corteggiamenti, i simboli, l’allegria, le malinconie, l’entusiasmo di un colpo di fulmine. Vi compaiono i protagonisti conosciuti o sconosciuti, nel grande scenario che parte da vicino per andare lontano, e da lontano per venire vicino. Dai divi famosi, dai modelli del cinema e dello spettacolo, della Tv, alle persone messe in luce dai fatti di cronaca; da figure che nella cultura e nell’arte hanno rappresentato i pensieri, i moti del cuore, le speranze, le illusioni, e ancora le speranze. L’autore ha attraversato le epoche, fino alla contemporaneità, con attenzione per gli amori della classicità ma soprattutto per sedurre il lettore con immagini e vicende che parlano soprattutto di lui e della incrollabile tenacia nell’inventarsi l’amore, una grande avventura personale.
Moscati preferisce non fare nomi, invita a scoprirli. Scoprendoli o riscoprendoli, ognuno potrà essere lei o lui, per identificarsi o confrontarsi nel girotondo delle passioni, delle delusioni che si superano sempre quando le storie hanno il sapore di un grande romanzo in cui siamo coinvolti. Nella punteggiatura dei baci, tutti i baci; nelle trame che da essi scaturiscono, provocano, eccitano, nutrono di gioia; e non possiamo dimenticare. Un festoso spettacolo di parole e schermi sempre nuovo, del continuo sorgere dell’alba dopo le notti.

Disponibile in

Brossura

Genere Arte e Fotografia
Edizione 2013
Listino € €14,00
  • Disponibile
  • Acquista

Brossura

eBook