Giochi di mano

di Manuela Lunati 


Una storia d’amore e sopraffazione nata nella ex Jugoslavia durante l’ultima guerra civile. Lui un ex soldato croato, forte, spigliato, bellissimo. Lei italiana, operatrice volontaria nei giorni del conflitto, con scarsa esperienza dell’amore. S’incontrano e s’innamorano in un campo profughi, si sposano in Italia. Il matrimonio sarà per lei un allenamento all’obbedienza e una lenta discesa verso la perdita della propria dignità. Lei, più che vittima, si sente complice di un amore che ammalia e ammala, languido e sensuale come solo un amore tossico sa esserlo. Affoga in presunte colpe, una su tutte: non riuscire a dire no ai soprusi. Disintossicarsi significherà rischiare di vivere fuori dal recinto della violenza e tornare a credere in una quotidianità senza incubi.

di

Una storia d’amore e sopraffazione nata nella ex Jugoslavia durante l’ultima guerra civile. Lui un ex soldato croato, forte, spigliato, bellissimo. Lei italiana, operatrice volontaria nei giorni del conflitto, con scarsa esperienza dell’amore. S’incontrano e s’innamorano in un campo profughi, si sposano in Italia. Il matrimonio sarà per lei un allenamento all’obbedienza e una lenta discesa verso la perdita della propria dignità. Lei, più che vittima, si sente complice di un amore che ammalia e ammala, languido e sensuale come solo un amore tossico sa esserlo. Affoga in presunte colpe, una su tutte: non riuscire a dire no ai soprusi. Disintossicarsi significherà rischiare di vivere fuori dal recinto della violenza e tornare a credere in una quotidianità senza incubi.

Disponibile in

Brossura

eBook

Genere Cinema e Fiction
Edizione 2013
Listino € 11.00
  • Disponibile
  • Acquista

Brossura

eBook