La fine dello Stato padrone

di Paolo Glisenti 


Più Stato o meno Stato? Nella sanità, nella scuola, nella pubblica amministrazione, nei servizi che quotidianamente ognuno di noi utilizza, nel cinema e nella televisione il ruolo dello Stato è sempre più messo in discussione. In Italia, come in molti altri Paesi, le privatizzazioni e la fine di alcuni monopoli pubblici stanno cambiando volto alla società. Cambiando le abitudini della gente, le scelte su come investire i propri risparmi oppure quelle su dove mandare i figli a scuola e dove curarsi. Una grande trasformazione politica, economica, sociale. Un mutamento profondo della cultura e della psicologia di ogni individuo. Cosa accadrà il giorno in cui lo Stato non pagherà più interamente le pensioni? E quando per viaggiare si potrà decidere se prendere un treno italiano oppure uno tedesco? E infine: quanto costeranno l’acqua , la luce elettrica e il gas il giorno in cui le aziende private si sostituiranno a quelle pubbliche? Interrogativi che pongono innanzi tutto una grande questione politica sui destini del nostro Paese. La fine dello Stato padrone è un’inchiesta su questa rivoluzione in corso che prende avvio dalla chiusura dell’Iri, massimo simbolo e incarnazione dell’intervento pubblico nella società italiana. Un’inchiesta sull’attualità delle privatizzazioni delle società pubbliche e sul futuro del lavoro, della previdenza, della finanza e della comunicazione. Il libro contiene testimonianze dirette di tutti i protagonisti della vita del Paese, interrogati dall’autore sui problemi, sulle contraddizioni, sulle opportunità creati dal graduale abbandono del ruolo centrale che lo Stato ha avuto per larga parte del secolo scorso nell’economia nazionale. I testimoni di questa vicenda – politici, imprenditori, sindacalisti e uomini della cultura – aiutano a tracciare il bilancio di un’epoca che si chiude a definire le prospettive future. Lo Stato deve progressivamente lasciare il campo che ha finora occupato, ma chi prenderà il suo posto?

 

di

Più Stato o meno Stato? Nella sanità, nella scuola, nella pubblica amministrazione, nei servizi che quotidianamente ognuno di noi utilizza, nel cinema e nella televisione il ruolo dello Stato è sempre più messo in discussione. In Italia, come in molti altri Paesi, le privatizzazioni e la fine di alcuni monopoli pubblici stanno cambiando volto alla società. Cambiando le abitudini della gente, le scelte su come investire i propri risparmi oppure quelle su dove mandare i figli a scuola e dove curarsi. Una grande trasformazione politica, economica, sociale. Un mutamento profondo della cultura e della psicologia di ogni individuo. Cosa accadrà il giorno in cui lo Stato non pagherà più interamente le pensioni? E quando per viaggiare si potrà decidere se prendere un treno italiano oppure uno tedesco? E infine: quanto costeranno l’acqua , la luce elettrica e il gas il giorno in cui le aziende private si sostituiranno a quelle pubbliche? Interrogativi che pongono innanzi tutto una grande questione politica sui destini del nostro Paese. La fine dello Stato padrone è un’inchiesta su questa rivoluzione in corso che prende avvio dalla chiusura dell’Iri, massimo simbolo e incarnazione dell’intervento pubblico nella società italiana. Un’inchiesta sull’attualità delle privatizzazioni delle società pubbliche e sul futuro del lavoro, della previdenza, della finanza e della comunicazione. Il libro contiene testimonianze dirette di tutti i protagonisti della vita del Paese, interrogati dall’autore sui problemi, sulle contraddizioni, sulle opportunità creati dal graduale abbandono del ruolo centrale che lo Stato ha avuto per larga parte del secolo scorso nell’economia nazionale. I testimoni di questa vicenda – politici, imprenditori, sindacalisti e uomini della cultura – aiutano a tracciare il bilancio di un’epoca che si chiude a definire le prospettive future. Lo Stato deve progressivamente lasciare il campo che ha finora occupato, ma chi prenderà il suo posto?

 

Disponibile in

Brossura

Genere Coedizioni
Edizione 2000
Listino € 16,50
  • Disponibile
  • Acquista

Brossura

eBook