Magni

Il terzo uomo

di Auro Bulbarelli 


Giro d’Italia 1956, 2 giugno, crono scalata verso il  santuario di San Luca, a Bologna. Uno dei momenti topici della carriera di  Fiorenzo Magni. Quattro gironi prima causa una caduta a Volterra si era
fratturato la clavicola sinistra e, non potendo forzare in salita col braccio  infortunato, escogitò di applicare un pezzo di camera d’aria al manubrio e  collegarlo direttamente alla bocca. La tappa venne vinta da Charly Gaul ma  Fiorenzo riuscì, nonostante il dolore, ad arrivare in cima senza mettere il
piede a terra.

di

Giro d’Italia 1956, 2 giugno, crono scalata verso il  santuario di San Luca, a Bologna. Uno dei momenti topici della carriera di  Fiorenzo Magni. Quattro gironi prima causa una caduta a Volterra si era
fratturato la clavicola sinistra e, non potendo forzare in salita col braccio  infortunato, escogitò di applicare un pezzo di camera d’aria al manubrio e  collegarlo direttamente alla bocca. La tappa venne vinta da Charly Gaul ma  Fiorenzo riuscì, nonostante il dolore, ad arrivare in cima senza mettere il
piede a terra.

Disponibile in

Brossura

eBook

Genere Sport
Edizione 2012
Listino € 29,90
  • Disponibile
  • Acquista

Brossura

eBook

12