Nera la notte

di Riccardo Besola 


Quattro racconti lunghi, di genere noir,ambientati a Milano, fra le sue periferie e ai suoi margini, a cavallo tra gli anni Settanta e Ottanta. In quel periodo la delinquenza non faceva sconti e la quiete pubblica era spesso tormentata da criminali senza scrupoli. Sono storie di persone nella cui vita la normalità è un’apparenza che nei singoli racconti viene disgregata di pari passo con il paventarsi di inattese verità. L’autore riesce a descrivere lo stile di vita dei “cattivi”, che non esitano ad uccidere e devono spesso sopravvivere ad un gioco senza regole dove chi perde muore, trascinando con sé il lettore nell’immedesimazione in questi personaggi. Questo volume lascia intravedere anche l’altra faccia della storia di un crimine: quella vista dalla parte dei colpevoli o dalla parte di chi vi è coinvolto senza volerlo.

di

Quattro racconti lunghi, di genere noir,ambientati a Milano, fra le sue periferie e ai suoi margini, a cavallo tra gli anni Settanta e Ottanta. In quel periodo la delinquenza non faceva sconti e la quiete pubblica era spesso tormentata da criminali senza scrupoli. Sono storie di persone nella cui vita la normalità è un’apparenza che nei singoli racconti viene disgregata di pari passo con il paventarsi di inattese verità. L’autore riesce a descrivere lo stile di vita dei “cattivi”, che non esitano ad uccidere e devono spesso sopravvivere ad un gioco senza regole dove chi perde muore, trascinando con sé il lettore nell’immedesimazione in questi personaggi. Questo volume lascia intravedere anche l’altra faccia della storia di un crimine: quella vista dalla parte dei colpevoli o dalla parte di chi vi è coinvolto senza volerlo.

Disponibile in

Brossura

Genere Narrativa
Edizione 2012
Listino € 9.00
  • Disponibile
  • Acquista

Brossura

eBook