Enzo Biagi


Giornalista e scrittore italiano (Lizzano in Belvedere, Bologna, 1920 – Milano 2007); va considerato un maestro del giornalismo contemporaneo e della comunicazione, noto per le sue importanti inchieste. Ricoprì la carica di direttore di Epoca (1953-60), del Telegiornale presso la RAI (1960-62), de Il Resto del Carlino (1970-71), per divenire quindi inviato speciale de La Stampa e del Corriere della sera. È stato poi collaboratore de La Repubblica, tornando successivamente (1989) a scrivere per il Corriere della sera; titolare di una rubrica su “Panorama”, dal 1996 iniziò a scrivere su L’Espresso. Tra le numerose trasmissioni televisive, vanno ricordate le settecento puntate de “Il fatto” su Rai Uno, vera cattedra dalla quale Biagi ha fustigato con garbo e fermezza il decadimento della politica italiana.

Fu giornalista dallo stile elegante e dall’angolazione di forte impegno civile, oltre a curare per la RAI trasmissioni-inchiesta di largo successo, ha proseguito nella sua attività di scrittore pubblicando numerosi libri, molti dei quali tradotti in tutto il mondo.

Tra le opere sempre di approccio giornalistico, spesso trasposizione su carta delle sue note inchieste e interviste, si ricordano: Cara Italia (1998); Racconto di un secolo (1999); Dizionario del novecento (2001); Addio a questi mondi (2002); Era ieri (2005). Nel 2012 le figlie Bice e Carla hanno pubblicato il volume Casa Biagi. Una storia familiare, delicato ritratto pubblico e privato del giornalista.

Scritti da Enzo Biagi